3 settembre

 

 

Il 3 Settembre la Chiesa Cattolica commemora e festeggia San Gregorio Magno, che in vita fu un buon uomo religioso e il 64esimo Papa della Chiesa di Roma.

Nacqua nel 540 d.C. da una famiglia fortemente religiosa, si basti pensare che la madre era Santa Silvia; inoltre la sua famiglia era ben conosciuta a Roma e ritenuta prestigiosa. Dopo aver terminato gli studi di grammatica San Gregorio Magno intraprese la carriera politica, fino a diventare prefetto di Roma. Ma il suo legame con la religione era così forte che lasciò la politica e diventò monaco. Avrebbe voluto dedicarsi totalmente alla religione e alla spiritualità ma quando i Longobardi invasero Roma fu inviato in missione a Costantinopoli dal Papa per chiedere aiuto. Lì vi rimase sei anni e ritornò a Roma per ritornare al suo monastero. Nel 590 il Papa morì e Gregorio Magno fu acclamato dal popolo e dal Senato, pur contro il suo volere.

Durante un periodo di grande difficoltà per Roma invitò la popolazione tutta a sfilare in una processione, una lunga preghiera in una fase difficile per la città, contemporaneamente invasa dai Longobardi, dalla pestilenza e dalla inondazione dle Tevere. Durante la processione sulla mole Adriana vide l’Arcangelo Gabriele posare la spada nel fodero e interpretò questa visione come un vicino miglioramento.

Durate il suo ponteficato la città di Roma riuscì a torvare un accordo con i Longobardi e con altri popoli barbari. Alcuni di loro furono anche evangelizzati, poiché eretici.

Morì il 2 marzo 604 e il suo corpo fu sepolto nella Basilica di San Pietro.

sanp

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *